Pubblicata il 12/02/2004
Dita imbevute d'etere
tracciano confini
su onde di piacere
venute da lontani lidi

scivolano le mai
sulla terra struggente
all' alito d'amore

Labbra assetate
dal vermiglio colore
succhiano l'estasi
d'un alba furtiva

copre i solchi
tracciate da stelle
questo amore rubato
in un livido d'inverno
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

bella e sensuale
un bacio
yama

il 12/02/2004 alle 18:30

Sinuosissima... :)

Baci e complimenti

Rob

il 12/02/2004 alle 20:25

...sperando che il freddo non lo esaurisca

baci

L.

il 12/02/2004 alle 22:52

Sensuale connubio in opposizione, del calore di una dolce sensualità rubata al gelido inverno.
Bella!
Baci
Axel

il 13/02/2004 alle 08:44

...grazie, ricambio l'abbraccio...Daina

il 13/02/2004 alle 11:01

..un bacio doppio a te cara o caro yama...Daina

il 13/02/2004 alle 11:02

..sinuosissima e realissima...un abbraccio affettuoso.

il 13/02/2004 alle 11:03

..solitamente il freddo conserva...un caro saluto.

il 13/02/2004 alle 11:04

..rubata e custodita per non farlo sciogliere al caldo sole dell'estate...

il 13/02/2004 alle 11:05

amore che gridi di rosso nel gelo...amore mai dal gelo coperto sarai...

besitos
LUna

il 13/02/2004 alle 16:55