Pubblicata il 13/01/2002








siede il vecchio nella tiepida ombra
della veranda sul mare .
la gente che passa e saluta
non sempre riceve risposta .
pensa che dorma
e sia forse un po’ fuori di testa .
il vecchio non dorme : ricorda .
come una pietra caduta
dalla cima di un monte
viene portata , sempre più piccola e tonda ,
fino alla sabbia del mare ,
anche lui è arrivato .
è stato felice solo con la sua donna ,
che ormai da anni
vive solo nella sua mente
e lui non vuole che muoia di nuovo
e la pensa dall’alba al tramonto
nella tiepida ombra
della veranda sul mare .









  • Attualmente 2/5 meriti.
2,0/5 meriti (1 voti)
flo

Ciao Karla 31

Patetica e un pò triste questa poesia, ma con tanta carica di sentimento.
Mi è piaciuta l'immagine del vecchio marinaio che ripensa alla sua donna.
Floriano

il 13/01/2002 alle 15:11

Sapessi dipingere a modo farei un quadro di questa poesia. Molto evocativa. Brava
Dario

il 13/01/2002 alle 17:58

siede il vecchio nella tiepida ombra
della veranda sul mare.......e la pensa dall’alba al tramonto nella tiepida ombra della veranda sul mare

Ad ognuno di noi una poesia colpisce in modo diverso. Talora poche parole la rendono così bella.

Brava Karla

Gianni

il 13/01/2002 alle 19:01