Utente eliminato
Pubblicata il 13/01/2002
Prigioniera, là,
incapace di uscire
dal cerchio disegnato
sulla Terra da una Vita
che sta scegliendo per me.
Non credo più che,
come hai sempre sostenuto,
si possa modificare
il destino.
Altrimenti, spiegami tu,
perchè rimango legata
ad un amore ormai sfiorito?
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

Io credo che il destino sia come rotaie di un treno, devi percorrerle per forza d'inerzia. Ma è allo scambio che puoi decidere che strada prendere.
Ma sei sicura che cambiando raggiungerai la felicità ? No, non lo sei.
Troppi affetti da sacrificare, troppe sofferenze da far passare.
E ne vale la pena ? Se non sai nemmeno cosa proveresti veramente cambiando ?
Si è grandi anche nella rinuncia.
Luigi

il 13/01/2002 alle 21:18