Utente eliminato
Pubblicata il 12/01/2002
Chissà perché
l’imbrunire della vita fa paura.
Chissà perché
la parola “vecchio”
odora di mobili antichi
ed abiti chiusi troppo a lungo e tarlati.
Chissà perché
il decadimento di un corpo che era…
porta al pensiero di quello che tra non molto non sarà.
Ma dentro, tutto ciò non è altro che desiderabile
perché solo quell’imbrunire è il preludio
della tanto sospirata serenità.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
flo

Benvenuta sul sito dei poeti cara Liliana,

ho letto tutte le tue poesie pubblicate oggi e devo dire che sono molto belle.
Specialmente questa fa davvero meditare.
Complimenti e saluti
Floriano

il 12/01/2002 alle 19:22