Utente eliminato
Pubblicata il 12/01/2002
Quasi non ricordo il sapore della leggerezza
che accompagnava i giorni puliti quando,
con leggiadria,camminavamo sorridendo.
Ora ogni giorno cambia la faccia al passato.
E il futuro?
Quello è pieno di fiocchi di neve,
bianchi, informi, lenti, uguali, piccoli,
ma così grandi da coprire i colori, le sagome,
cosicché tutto diventa uniforme
in un mutamento ignoto.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)