Pubblicata il 12/01/2002
Come una foglia ingiallita
Si stacca piano piano dal suo ramo,
Come l’ombra fugge dalla luce,
Hai gelato con il tuo torpore
Il sogno costruito insieme.
Incapace di parlare d’amore
Non hai mai aperto quella porta,
Mi hai lasciato bussare all’infinito
Mi hai lasciato fuori
Fingendo di non udire la mia voce.
Certe rose non vogliono fiorire mai!
Chi capirà i tuoi inespressi pensieri?
Chi proverà ad insegnarti
Quella lingua sconosciuta?
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Carina, complimenti!
Parlare per chiarirsi, tacere per amarsi. Io credo in questo. A presto
Dario

il 12/01/2002 alle 19:47

Grazie Dario, sono contenta ti sia piaciuta. Spesso dovremmo parlare di più con chi amiamo.Un abbraccio Angela

il 13/01/2002 alle 16:01