Pubblicata il 12/01/2002
Ho bisogno d’aiuto,in questo momento,
nel preciso istante di ora
cerco una guida in un luogo deserto.

Non ci sono più oasi,
i miraggi son tanti,ho sete di vita
da bere a un ruscello
e sotto l’ombra di un albero riposarmi sereno.

Sono giorni,oramai,che vago disperso.
Mi fido di una bussola scassata
e la notte...guardo le stelle.
Il giorno,guardo per terra
e mi viene da piangere.
TROPPO PIATTO 'STO MONDO!

Anche se le dune non mancano
pure loro si annoiano
e sovente si spostano,crescono,
migrano e son sempre là,
in luogo ameno
e senza identità.

C’è qualcosa all’orizzonte...
Inizio a sperare...vedo il mare.

Altre onde,più fresche,questa volta,
ma tanto salate .
Dov’è il ruscello incantato,
che tanto desidero?
Lontani due alberi:
Un’oasi?
Nel bel mezzo di un deserto bagnato?
C’è il ruscello,c’è il mio fresco giaciglio...
Ho trovato la pace!
Vivrò qui da solo,
circondato da mille lenzuoli
che seguono il vento.

  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

LA POESIA DEVE ESSERE PROPRIO QUESTO:DARE SENSAZIONI E SE UN BRIVIDO TI ATTRAVERSA IL CORPO...ALLORA E' PROPRIO LA VOCE DEL CUORE.
E DEVE DARE ENERGIA,LA TUA "SFERZATA RIGENERANTE" MI DA TANTA GIOIA...GRAZIE.

il 12/01/2002 alle 18:54

Vuoi vivere davvero da solo?????
Caro Antho , la vita deve essere divisa con altre persone , anche se quelle stesse persone ti fanno soffrire , nel mondo non esistono solo loro ...
E tu lo sai vero ???
Combatti contro le sofferenze ...
Comunque la tua poesia è stupenda , e un'oasi nel deserto ci sarà sempre.
Baciotti Venus

il 01/02/2002 alle 16:39