Pubblicata il 29/01/2004
Ti cerco
sogno della lontananza
per incontrarti ancora
soltanto nelle parole
ti vedo
midollo d'anima
sangue che scorre
nel tempo che sfugge
inutilmente
in questa notte
uguale a mille altre notti
senza più violini
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Quanto sofferto amore nei versi di questa "ricerca" appassionata e struggente... e in quel midollo d'anima c'è davvero l'immagine perfetta di ciò che ti vive dentro, con tutta l'essenzialità...
Splendida poesia, entrata nelle emozioni,
Emanuela

il 29/01/2004 alle 09:51

La ricerca, splendida e triste
di un amore non corrisposto
nella tua struggente poesia:
"ho trovato solo belle parole
per dirti quanto sto male"
un abbraccio forte
red

il 29/01/2004 alle 12:15

grazie tante Emanuela x il bel commento.sono felice ti sia piaciuta.
Ciao
f.

il 29/01/2004 alle 19:31

un giorno verificheremo da vicino....
Tu regina dell'isola più bella da cui mandi i tuoi versi incantatori...
ma cosa hai in toro?
questo è il condominio delle coccole?
un abbraccio grande come il mare
f.

il 29/01/2004 alle 19:40

che ricambio con un bacio x le tue bellissime parole
ciao red
f.

il 29/01/2004 alle 19:42

visto? sulla luna mi metti saturno ( sorvoliamo sul severo maestro) consideriamo l'aspetto della durata quindi tra noi è x sempre!!!.-)))) però urano è la rottura come si fa? basta stare attenti? in bilancia ho marte e un altro che non ricordo. c'è davvero un passato tra di noi...
baci blu come la magnifica sera che c'è qui
f.

il 29/01/2004 alle 20:26

quindi se scorre addirittura nel midollo non si può diagnosticare la morte clinica...
Bacio Buongiorno L'avvocato

il 30/01/2004 alle 08:50

diciamo ti è venuto male e io sono immensamente buona? oggi non sei più una xsona ma una professionecategoria ....ottimo inizio ciao

il 30/01/2004 alle 09:00