Utente eliminato
Pubblicata il 26/01/2004
Dopo le sfumature
di cui va a dipingersi il cielo
riaffiorano
i giardini in cui
ti colsi, le stelle.
Sgorgano
stalattiti di sangue
sulla pelle
consumata
dal dirompente silenzio
di parole
serrate nell’anima.
Non mi resta
che rubarne gli istanti
che ti osservano
da solo
giocare
con spettri di bambini
mai avuti.
Nei loro ingenui sguardi
ogni volta
vai a morire,
anelando
strapparvi
oceani di desideri
spenti come fiamme
dall’irrealizzabile
ove
giorno dopo giorno
pure io navigo
a placarne le onde.
E ti riduci
ormai
a immortali impronte
disseminate nel tempo e
nello spazio,
sino a essere cancellate
dall’infinito
di quello stesso mare
che da te mi ha strappato.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Brividi e a Roma oggi non fa freddo... Ciao Umberto

il 27/01/2004 alle 12:17

Brava ily...come sempre. In questi versi amari e affilati come lame ricordi a te stessa quanto il non essere compresi porti a sofferenze troppo grandi per essere contenute e dimenticate. Il mare che spesso hai utilizzato come pensiero positivo in questa lirica assume la negatività del distacco...provi giorno dopo giorno a placare le onde ma sgorgano stalattiti di sangue e impronte ormai irriconoscibili si allontanano ed è lo stesso mare che vi ha uniti che le cancella.

Un abbraccio forte forte
Pablo

il 27/01/2004 alle 12:23

Ciao moon.
poetessa deliziosa ed indimenticabile,anche se in questo caso triste.Sei unica e brava
un bacione per te ad annullare questo mare.
Riccardo

il 27/01/2004 alle 17:09

Le tue memorie, i tuoi ricordi, diventano grande poesia e questi versi, così eleganti e raffinati, arrivano diritti al cuore. Un grande bacione a te.
Michele

il 27/01/2004 alle 18:35

Come spesso ti succede attiri a te mille stelle d'emozioni con le magnifiche atmosfere ed immagini.
Un abbraccio cara!
M'

il 27/01/2004 alle 22:15

e brava la tesorina mia.....
stai crescendo sempre più....poeticamente parlando.....sono una tua fan......
Un bacionissimo...:-)
mary*

il 28/01/2004 alle 23:43

si cresce insieme...ed è un dolce camminare....
baci.....tanti.....Mary

il 01/02/2004 alle 10:33