Utente eliminato
Pubblicata il 25/01/2004
Poema di fuoco
che s’incarna nella melodia
dolorosa della vita.
Carne e sangue,
virtù annegate,
meriti confusi,
viltà premiate.
Poi il fuoco brucerà
e l’acqua purificherà.

  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

non proprio sempre...non proprio sempre...
LUna

il 26/01/2004 alle 11:47