Pubblicata il 15/01/2004
Ispirazione - 15.01.2004

Nel vago del pensare

dove strane forze si accordano e prende vita - un sogno -

comparso dal nulla nell'Infinito senza nome

Nel flusso di un filo invisibile che unisce l'anima al Cosmo

- Siamo forza viva che abbatte frontiere -

ed è allora che tutto è possibile

nel dialogo del Cuore


Poe
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

Davvero non avresti potuto scegliere titolo migliore per questo tuo ispiratissimo momento di poesia, permeato di un infinito cosmico che diventa canto davvero universale. Bacione a te.
Michele

il 15/01/2004 alle 18:58

Grazie Michele,
sono " attimi" che provo a portare fuori...

Ti abbraccio
Poe

il 15/01/2004 alle 21:00

C'è qui Poe
con la mano che scrive
collegata al pensiero
collegata al cuore
collegata al filo invisibile
tessuto dal gomitolo infinito
attaccato alle stelle
che, una per una
brillano ispirate
nella tua ispirazione

un abbraccio colegato
red

il 16/01/2004 alle 09:52

Trovato dono - 16.01.2004

E ci sei tu
legato all'invisibile filo
che mi doni
mente e cuore
nel leggere vibrazione
del tuo disegnato istante
Su invisibili righe tu danzi
correndo al cielo
e io le raccolgo
per tessere ora
nuova emozione
Che sia fonte suprema
di nuova ispirazione
E ci sono tutti
che danzano nell'anima
a restituire istanti
specchiati nel cielo
per raccontare alla luna
tutta la gioia di essere
strumento che ascolta
l'inudibile suono
L'infinito ora palpita
e trova la voce
che diventa dono

Poe

il 16/01/2004 alle 10:03