Pubblicata il 04/01/2004



La notte ti cerca, dai suoi sogni svestita,
nuda parola che infiamma il tuo volto
sollevi quel peso, d'abituale incertezza
in movenze copiate da coltri di lino
e spingi la stoffa fin sopra le labbra
aspettando turbata che passi qualcuno
A*ttratti mischiati dal vento
teli di seta stanno a guardare


  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

C'è tanta grazia in queste righe
che verrebbe voglia di metamorfosi
trasformarsi in lino fin sopra le labbra.
ci si trova irresistibilmete A_ttratti da tanta tenerezza.

il 05/01/2004 alle 01:38

Immagine viva di un'attesa timorosa, descritta in modo leggiadro e coinvolgente. Molto piaciuta!
Un abbraccio
Axel

il 05/01/2004 alle 09:52

molto bella

il 16/07/2004 alle 22:47