Pubblicata il 29/12/2003
Inutile
cercarti il cuore
se mi sfiori
brillano
i miei colori
il tuo oceano
per nuotare
svanire d'amore
ma io ti odio
e vado oltre
miro all'Infinito
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Un poquito enigmatica eh...
forse la necessità di unire gli opposti, amore e odio in questo caso, per elevarsi oltre la materialità, verso quell'Uno che non è nè bene nè male, nè amore nè odio, E' e basta...
Al di là dei miei vaneggiamenti, bello quel "se mi sfiori / brillano / i miei colori / il tuo oceano / per nuotare / svanire d'amore" profondamente passionale, dolcissimo e sensuale come una carezza sul seno che fa rabbrividire...
Ti abbraccio
e ti accarezzo... :-)
Eros

il 29/12/2003 alle 21:53

con la prima riga mi hai fatto morire dal ridere....
carino il tuo tentativo di interpretare
abbracci in quel tentativo di Uno
F.

il 29/12/2003 alle 22:52

Se vuoi d'ora in poi dico stupidaggini, così almeno ti faccio ridere e evito di dire fregnacce :-)
Baci
Eros

il 29/12/2003 alle 23:01

anche io miro sempre all'infinito, ma poi di fronte al suo orizzonte desolato, di fronte a chi non vuole accompagnarmi, la voglia di sfioramenti e' notevole.
Ciao Umberto

il 30/12/2003 alle 00:33

se la meta è la stessa prima o poi ci incontriamo là se non ti accompagnano fregatene e vieni da solo.
Ciao
F.

il 30/12/2003 alle 01:46

forse dall'amore all'odio che è il primo stadio poi verrà la dimenticanza.
un bacio di Buon Anno.
F.

il 30/12/2003 alle 15:35