Pubblicata il 04/01/2002
Che sfarzo
nel mio ramingo
e desolato petto
quando apparisti tu

Che sforzo
patire i tuoi silenzi
e soffocare a stento
il fragore del mio cuore

Smorzo
il rogo della mia passione
ma so apprezzare
che anche la brace
può bruciare

Smorto,
forse più solo
cammino nella via
fallendo appuntamenti
già fissati
pensando a te
senza di te
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)