Pubblicata il 08/12/2003
rivale
ostile
contrario avverso
mal tempo amico
sucessione di istanti
mi segni
mi segui e mai rispondi
limiti al sol sguardo
pensare che sono
il tuo unico compagno
dunque uccidimi
e portami lontano
volgimi a te
e liberami i segreti
le nostre ridicole speranze
le mie vene aspettano il momento
del destino e della sorte
il pianeta si spegne
ed io con lui
in nuova luce
e non al neon
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)