Pubblicata il 06/12/2003
Leggera come il vento
in punta di piedi sul mondo
balla con leggiadra armonia
la ballerina del carillon.
Sa che il mondo sarà suo
con sguardi sinceri
come foglia al vento
che va incontro al suo destino.
Armoniosamente sul mondo
balla la ballerina
del carillon,
segue la musica come stregata,
con le ali ai piedi
gira e rigira su spirali vorticosi
di sogni e musica in libertà
la ballerina del carillon.

Matteo Mampieri
05/12/2003

NOTA: Poesia per Valentina di Milano, che studia e ha fatto della danza classica la sua vita, che non vuole un futuro sotto i riflettori, ma più umilmente sogna di poter trasmettere questa sua passione a chiunque ami questo tipo di discplina artistica. Perchè un giorno il suo sogno possa diventare realtà...
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Tenera e delicata poesia....perfetta la descrizione della ballerina che danza sulle punte dei piedi sul piedistallo del carillon.... sembra quasi di vederla volteggiare...
Non conosco VALENTINA ma conoscendo te, penso che senz'altro è una persona speciale e che meriti i tuoi auguri affinchè il suo sogno si realizzi.
Un abbraccione tenerissimo .....GABRIELA.

il 06/12/2003 alle 20:29

E' veramente una persona speciale, credimi cara Gabriela. L'unico peccato è la troppa distanza che ci separa...
Un saluto e un abbraccio,
Matteo
(Mat81)

; )


il 06/12/2003 alle 21:03

Matteo,rispetto ad altre tue poesie,sei stato capace di essere "sciolto",di portare le emozioni con delicatezza e armoniosità.Descrivi con la stessa leggerezza della ballerina,i suoi gesti delicati come carezze...Ecco,tutto questo lo sai far trasparire,la lettura scorre e si intravede quanto descrivi.

Altre poesie,valide nel contenuto,sembra che s'inceppino,che siano insicure.

Ti consiglio di ascoltare i sentimenti che ti animano e di farli scorrere così,semplicemente come in questa poesia.

Complimenti,è una piuma nella brezza.

Un abbraccio
Poe

il 06/12/2003 alle 21:37

Ciao Mat,

finalmente ci siamo!!!!

Bella, sgorga come un ruscello verso il suo mare.
Afferra la tua musa, e continua a scrivere così..

Non aver paura delle tue emozioni, qualunque esse siano.

Il poeta che è in te si sta sgrossando ed affinando.

Sono contento per te.

Ci rilegiamo,

Lucio.

il 07/12/2003 alle 13:52

Caro Matteo,

fregatene della distanza.

Se una persona è speciale,
merita ogni sacrificio.

Lucio.

il 07/12/2003 alle 14:16

Già, forse hai ragione... mi dispiace soltanto il fatto di averla conosciuta in una chat.
Un saluto,
Matteo
(Mat81)

; )

il 07/12/2003 alle 14:33

Forse sarà arrivato il momento della mia maturità artistica... va be scherzo!! Ho cercato di utilizzare le parole con la massima delicatezza, per descrivere i movimenti leggeri della danza classica.
Cioè, per capirci dato che la danza calssica è una disciplina di massima armoniosità grazia delicatezza e stile ho cercato di essere altrettanto delicato con le parole.
Un saluto,
Matteo
(Mat81)

; )

il 07/12/2003 alle 14:43

Ah, quasi mi dimenticavo... grazie del tuo bellissimo complimento!!!
Un saluto da
Matteo
(Mat81)

: )

il 07/12/2003 alle 14:46

Era quasi ora che trovassi un mio STILE nello scrivere poesie. Penso che continuerò a SCRIVERE così... delicato come una piuma, leggero come un alito di vento, sondando ogni angolo dell'anima, nel mare oscuro delle mie emozioni.
Un saluto e un abbraccio,
Matteo
(Mat81)

; )

P.s.: grazie di tutto... Io sono ancora più contento di te!!

il 07/12/2003 alle 14:56

ERRATA CORRIGE: Leggi i "movimenti della ballerina di danza classica" invece di "i movimenti leggeri della danza classica". E' stao un mio errore di battitura, pardon...
Un saluto e un abbraccio,
Matteo
(Mat81)

il 07/12/2003 alle 15:02

Matteo,per me è un piacere commentarti,leggerti e cogliere la tua interiorità,non è questione di maturità artistica ( lo so che scherzi) ,ma di dare a quanto scrivi il senso di quello che senti profondamente,a volte è come se tu fossi insicuro,se ti lasciassi andare,non pensare ad altrim commenti e opinioni, è per te che scrivi,è in te la ricerca interiore... scrivi quanto senti in te stesso senza problemi.
Sarai capace di "sentire " che è parte di te e di far sollevare in volo ,con leggerezza e libertà i moti della tua anima.
Metti passione,tocco nel profondo quanto provi e vedrai come tutto è possibile!

Un abbraccio
Poe

il 07/12/2003 alle 18:02

Mi hai messo a nudo Poe.... sono profondamente insicuro. Tanto che questa mia insicurezza la butto tutta nei miei SCRITTI. Forse è per questo che a volte le poesie che SCRIVO possono sembrare poco scorrevoli.
Un saluto e un abbraccio,
Matteo
(Mat81)

; )

il 07/12/2003 alle 18:22