Pubblicata il 25/11/2003
voglio Dormire qui
abbracciata agli alberi
con canzoni del vento
sulla pelle
rimango qui
dove il sorriso
delle stelle è sicuro
troppo dolore
cercare qualcosa di più
i ponti da attraversare
sono su abissi spaventosi
le mani promesse
non ci sono
la traversata
è in solitaria
senza conforto
senza tregua
vertigine inutile
farmi abbagliare
dal sorriso
dell'Aquila
non voglio più essere
il suo cibo
nè nutrirmi
dei suoi
di spicchi di vetro
abbaglianti.
ADDIO
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

magari più della città il riferimento potrebbe essere all'Aquila di Castaneda che si nutre di bocconi di consapevolezza....o forse è dedicata , come la maggior parte di quello che ho scritto su questo condominio di anime allo specchio.
Un addio è sempre un fallimento, un altro, bisognerebbe poi capire di chi la colpa la causa......
oppure fregarsene........si può fare senza..........
dolente, disperante..........si hai ragione , le Aquile sono rare, ma a volte le loro ali non abbastanza larghe.
un bacio.

il 25/11/2003 alle 12:56

Una poesia ricca di belle immagini che merita il massimo. Un saluto, Carmen

il 25/11/2003 alle 14:33

sei molto gentile, ed io ti ringrazio tanto Carmen,
Ciao e un bacio
folllmoon

il 25/11/2003 alle 14:37

coraggio o-tuki, staccati dall'albero e prosegui il tuo cammino io ti accompagnerò con le mie canzoni a rinfrescar la tua pelle :-)

vento

il 25/11/2003 alle 15:38

...addio mettendo le ali... trovo sia il massimo dell'ispirazione per un evasione...

Daina

il 25/11/2003 alle 15:42

sei matto? mi ci sono appena appiccicata e non mi muovo più lascio a voi guerrieri di proseguire, io mi ricucio i pezzi qui, gentile e tentatore il tuo canto...
ora sto a guardare.
e se lo attacco?
otuki
è più veloce

il 25/11/2003 alle 16:29

grazie, si un bel paio d'ali sono utili.
ciao
otuki

il 25/11/2003 alle 16:31

Carissima Otuki,
sai, mi sono sentito un po' chiamato in causa... e allora voglio dirti che qui c'è un'altra aquila che spalanca le sue ali (te le presta se vuoi) e ti lascia il suo sorriso... (o:

un abbraccio forte librato da quassù

marco red eagle

il 25/11/2003 alle 19:47

le aquile rosse sono di una razza a parte,
mi piacerebbe molto il tuo prestito, grazie.
teneramente tra sorrisi prestiti e abbbracci ti mando un bacio di .......gratitudine e...commozione.

il 26/11/2003 alle 00:24

ti darò dieci dei miei samurai per accompagnare i tuoi passi di guerra e rendere ferale l'attacco
e un bacio per accompagnare i tuoi sogni
yama

il 26/11/2003 alle 00:45

whauuuuuuuu!!!!!!!!!!!!!!!!!.-))))))))))))))
vado subito ad iniziare il secondo, chissà che roba
se inizio ridendo così dal cuore....
io per i tuoi ti mando il vento che è una passione in comune no?
O-tuki
Grazieeeeeeeeeee

il 26/11/2003 alle 01:06