Pubblicata il 05/11/2003


Spazzano venti
di bruciande calura
su terre inesplorate
d'arrembante desiderio
mentre vertici di passione
strappano polveri
lasciate all'anima
in sonnolente quiete

come falò ardono
ultimi rinsecchiti sterpi
del rassegnato viver

e la tempesta dei sensi
imprevedibile ed inattesa
brucia nel rovente cielo
la fiamma di passione folle
che fa mancar il respiro.



  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

...che fa mancar il respiro.

Ottimo inno alla passione!...ne sei un vero maestro!
Un baciotto da chi sempre ti legge e pensa con gioia e rispetto.....
ac

il 05/11/2003 alle 12:08

...è una tempesta che tutto trascina con se

ciao gatto
L.

il 05/11/2003 alle 14:07

...metto ogni giorno argomenti variati per non essere ripetitivo
ieri ironia poi tristezza
oggi un pò di romanticismo poi passione
domani... chissà ???

Ti spaventeresti se vedessi quante ho ho da inviare

ciaooo
L.

il 05/11/2003 alle 14:10

Versi davvero travolgenti, complimenti
carmen

il 05/11/2003 alle 14:51

Appassionante ed erotica da "far mancare il respiro"
ma son vortici o vertici? La licenza poetica consente.
Un cordiale saluto
Cesare

il 05/11/2003 alle 17:58

...oggi sono un pò ..piromane, Carmen
ma niente paura
domani magari farò il pompiere !!!

ciao, un bacio

L.

il 05/11/2003 alle 21:02

...forse son vortici che portan ai vertici, caro Saby

ciaooooooooooo

L.

il 05/11/2003 alle 21:05