Pubblicata il 23/12/2001
Dolci granelle di pioggia
che scorrono su solchi dorati.
Senza via, senza meta,
guidate da un triste fato.

Chi mai apprezzerà la vostra scia?
Chi mai capirà la vostra sorte?

Avete la Paura come madre,
avete la Solitudine come consorte,
ma l'incertezza è la vostra
Natura.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)