Pubblicata il 30/10/2003
dietro una lunga frangia
e tanti capelli
mi nascondo
non voglio guardare
non voglio essere vista
tu ieri sera ridevi
completamente
follemente
contagiosamente
poi te ne vai
non lasci giù niente
neanche un pezzo d'anima
da innescare sulla mia
che non sa nascere, crescere
io giro per le strade
nascosta dai miei capelli
nessuno può vedere se piango
fra me e il mondo
un muro sicuro di lunghi capelli.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

Che bello!.ora posso immaginarti..posso toccarti i capelli..lunghi e magari mossi....sul castano chiaro...posso sognare i tuoi occhi impauriti e profondi nascosti dalla lunga criniera selvaggia.....

Bella ed introspettiva la tua poesia..chiara come l'alba.
Ti bacio
ac

il 30/10/2003 alle 19:34

....l'alba è scura...scura... guarda l'ora...
.-))
:-x
fm

il 31/10/2003 alle 01:43

grazie occam sei gentile.
un bacio notturno
fm

il 31/10/2003 alle 01:46

Capisco la tua voglia di nasconderti, di isolarti nel tuo dolore... ma lascia aperto uno spiraglio in questo muro di capelli... potresti incontrare cose e persone bellissime e non vederle...sarebbe un peccato.

un bacione
bobbi

il 31/10/2003 alle 08:00

quanta tristezza e rassegnazione in queste tue bellissime righe.
un bacio
yama

il 31/10/2003 alle 12:04

a volte si tende a celarsi dietro qualcosa di noi stessi..per la dolce Alba sono i suoi lunghi capelli!
molto bella
Un besodeluna

il 31/10/2003 alle 12:18