Utente eliminato
Pubblicata il 20/12/2001
Mi guardi così,
con gli occhi
concavi
come mani stremate in attesa
come una preghiera
che chiede una condanna
per esser pronunciata

Noi Amanti
abbiamo sempre fretta d'espiare
una colpa,
il peso del coinvolgimento totale,
la trucida fame che fagocita tutte le cose
e che ci esula dal mondo
e il mondo in fondo non è così grande
perchè ci basta essere in due
anche per poco,
il Nirvana c'è se ci credi
l'Inferno c'è se ci credi.

E adesso
tu mi guardi così
col cuore reclinato
prima che scorra la lama
e mi chiedi,fragile
quanto vale l'Amore
se la bilancia abbia i piatti in parallelo
e sebbene tu sappia già la (mia) risposta
godi l'agonia strisciante
il Dubbio,il pane degli Amanti...

Il Nirvana c'è se ci credi
L'Inferno c'è se ci credi.


  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)