Pubblicata il 17/12/2001
Le ho riviste poco fa, e sto ripensando
a un'amicizia cominciata non so quando;
c'è chi dice che il 3 è un numero perfetto:
non ho ancor notato in loro alcun difetto.
Se pur gli anni tra me e loro siano vari
siamo giunti a stima e affetto straordinari
e per quanto differente la mia età
si riesce a bilanciarla un po' a metà.
Ho imparato in un momento in piena crisi
che di senso i lor discorsi sono intrisi,
che se prima mi sentivo un po' insicuro
ora so che ogni colloquio è poi maturo,
che per quanto strampalato sia il mio impegno
sono pronte a donarmi ogni sostegno,
che potrei fidarmi senza batter ciglio
ascoltando un loro valido consiglio.
Son contento, quando penso, certe sere
che ho incontrato senza dubbio amiche vere,
che fin quando la mia angustia sarà tolta
offriranno il loro aiuto a me ogni volta.
Non ricordo se ho provato già in passato
un motivo per cui esser così grato,
ma se un giorno non saprò più cosa fare
resterà un suggerimento da ascoltare.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)
flo

Complimenti Uansgreips per tutte le tue poesie che sono state inserite questa sera.
Almeno c'è qualcuno che perde un po' di tempo a mettere in rima le frasi invece che pensare solo ad esprimere concetti.
Commento questa, ma bravo anche per le altre.
Floriano

il 17/12/2001 alle 22:57

Grazie Floriano, per il tuo commento. Ho sempre pensato che mettere parole in rima portasse più a divertenti filastrocche che a profonde poesie, ma in sostanza il concetto lo riesco a esprimere comunque, no?
Un saluto. Uans©

il 18/12/2001 alle 17:17
flo

Ciao Uans,
hai mai provato a scrivere le tue rime in quartine con rima alternata (cioè A,B,A,B) anziche tutto di seguito con rima baciata come fai tu (A,A,B,B).
Così facendo eviteresti la filastrocca ma ne guadagneresti in musicalità poetica.
Provaci e vedrai che andrà ancora megio!
Floriano

il 20/12/2001 alle 14:33

Ciao, Flo.
Scusa il ritardo nella risposta, ma sono stato in ferie e a lungo lontano da Internet (preciso che non me ne sto lamentando).
Riguardo alla tua proposta, ci penserò. Ho provato tempo fa con un altro modo, che credo si chiami rime incrociate (A,B,B,A), ma il risultato non mi ha particolarmente esaltato...
Ora sto per "partorire" una nuova poesia in rime baciate, le mie preferite... Presto potreste leggerla qui, o forse sul mio sito...
Un salutone. Uans©

il 05/01/2002 alle 10:35