PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 09/10/2003
Srotolo la pergamena della vita:
riga dopo riga attendo.
La prossima mi renderà giustizia?
Torno al passato
con occhi avidi di speranza.
Rivedo te, alla fioca luce
di un triste ricordo
ed ancora verso lacrime
terse di dubbi e di rimpianti.
Fermati.
A ritroso rivedo me stesso,
la mente è in affanno.
Cosa cerchi dal passato?
Radici di una arcaica felicità
perse nell'arido terreno della vita:
arse da un dolore che brucia,
falciate da chi non vuole leggere di te.

Alfonso
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)