Pubblicata il 23/04/2001
L’AMORE E’ SACRO E PROFANO!
.

L’immaginario divino dona eccelsi diletti
ai fedeli capaci di star nella pace dei sensi;
ma pur l’amore profano offre uguali effetti.

Dal sogno divino puoi passare al profano,
perché Dio non danna il piacere d’amore,
purché ad entrambi gradito sia il richiamo.

La sola legge divina che consacra passione
sta soltanto nel cuore di chi s’offre sincero,
senza nessuna violenza da egoista predone.

Ogni forma d’amore ha soltanto un intento:
innalzare lo sguardo verso più alto orizzonte,
che non è Dio in astratto, ma ogni concento.

Ogni passione d’amore in armonia condotta
non ha alcuno disprezzo del richiamo divino:
è la sola forma sublime dall’effimero indotta.

In qualunque modo procace poi essa si svolga
non reca alcuna vergogna ai soggetti travolti,
questa è stata versata dagli eunuchi alla fonda.

Francesco GHEZA

  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)