Pubblicata il 25/07/2003
Io non piango
mai,
sono gocce di stelle
quelle che vedi
Io non voglio
niente,
leggo in penombra
un libro di prevert,
una lucciola
e' sotto il bicchiere
pregi d'amore
in una vecchia cornice
Io non chiedo
niente,
voglio guardare
piccole foglie che mosse
dal vento sembrano
piccoli specchi
agitati al sole,
c'e' un filo di lana,
profumo di bucato
steso sull'erba
Io non piango
mai,
sono gocce del mio mondo
quelle che vedi,
un semplice mondo
profumato
di umili fiori"..
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

...bellissimo quadro dai caratteristici particolari sui quali trascorrere il tempo migliore per riflettere...

Non è una fotografia ma bensì un quadro bellissimo per la tecnica con cui è stato dipinto....magistrali le sfumature delle pennellate...

...più di cinque non si può ma tanto non sono queste le cose che contano....

Mi inchino a cotanta lirica..

Hola
Marco

il 25/07/2003 alle 17:04

...son gocce di rugiada
posate sui petali
racchiusi in occhi di sogno

un bacio
L.

il 26/07/2003 alle 00:58

Delicata,semplicemente stupenda! da incorniciare.

Un caro saluto,MauMusiC

il 26/07/2003 alle 01:05

C'è poca da dire Rita, è semplicemente stupenda...
una di quelle che vorrei aver scritto io.
Mi piace da impazzire.
;-)))
M'

il 27/07/2003 alle 20:41