Pubblicata il 19/07/2003
Bella come sempre
estro e fantasia
ipnotismo e voglia di vivere

reduce da una folle corse corsa
il respiro affannoso
ti rende ancora più affascinante

non sapevo chi eri
sembravi una figura ostile
io ti guardavo dal basso

e tu dall'alto
lanciavi le tue quotidiane
sentenze
io ti ammiravo

ma sentivo che in te
c'era molto di più
del tuo grugno incattivito
le tue parole
sembravano raffiche di mitra

ma quelle parole avevano
un solo significato
ti voglio bene amore mio.



  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)