Utente eliminato
Pubblicata il 12/02/2001



VIAGGIARE NEL TEMPO AL PASSO CON DIO

Quando il pensiero di DIO invadeva il mio cuore
nella maniera sacrale del messaggio di Cristo,
nessuna incertezza mi sorprendeva in timore.

Quando sostavo fervente nell'immaginario divino,
con lo sguardo proteso al suo sublime mistero,
nessuna inclemenza raggelava il mio sguardo.

Un solo pensiero, un solo cammino;
una sola speranza, una sola certezza:
viaggiare nel tempo al passo con DIO.

La libera mente da ogni profana intenzione;
il cuore sempre assorbito in divini pensieri:
effluvio dolce sublime nel sacrario devoto!

Non sentivo il bisogno che sopraggiungesse la notte
per distendere un velo sopra le tracce del giorno.

Non smarrivo l'incanto d'un nuovo mattino,
pronto a viverlo forte con la stesso fervore.

Non mi buttavo solerte nel letto impietoso
nella sola speranza che il giorno a venire
non mi recasse nei pressi d'una pena maggiore.



f.gheza

  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Questa è estasi!
Tu hai scritto bene su ciò che anch'io ritengo sia la vera estasi in questa esperienza terrena. Vivere al passo con Lui significa far raggiungere vette altissime ai nostri poveri sensi. Allora, sotto il Suo premurosissimo sguardo avanzeremo e ci sentiremo davvero come "piccoli bufali" pronti a dar battaglia al nuovo giorno.

il 22/03/2001 alle 17:17