Pubblicata il 16/06/2003
E'sempre uguale
la testa mi dice
non è cosa
l'anima
è lei la rosa

E'sempre uguale
su fogli sparsi
depongo le parole
confondendo
reo confesso di mistificazione
i segni e i suoni

E'sempre uguale,
chiusi tra parentesi
due lustri
a capo senza punto
e lettere maiuscole

E'sempre uguale
e nello specchio
mi sorprende
quel riflesso bianco

E'sempre uguale
io ladro di minuti
che arricchisco il giorno
coltivo insonnia
per sentirmi
meno stanco

E'sempre uguale
o forse un pò diverso
Due punti
cala il sipario
sul finale
summa per i distratti
conclusione

Diverso il tuo sorriso
ed i tuoi fianchi
diversa la traccia
di questo vano amore
che parte dal tuo corpo
e arriva al cuore
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

...ed è sempre uguale il finale
placano le emozioni
ma nella mano stretta
sento il vero tuo calore

L.

il 17/06/2003 alle 00:17

"Diverso lo sguardo
ed ogni tuo gesto
diverso il tuo volto
insicuro e perso"

Rimani il migliore...
Paola.

il 17/06/2003 alle 09:29

molto originale e piaciuta

il 11/08/2017 alle 20:05