Pubblicata il 06/06/2003
Vidi il roseto...
come un viandante trova la strada.
Sono confusa
parte di me è una radice
che ricerca nella terra la vita
l'altra è protesa
libera verso il cielo
pronta a perdere la vita
per un soffio di vento.
Aiutami tu
che dal profondo mi osservi
cenere della mia gente
uomo immortale che vivi
in ognuno di noi.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

una poesia molto bella,"laicamente spirituale", con quella invocazione finale che la chiude splendidamente. Un saluto carissimo.
Michele

il 06/06/2003 alle 17:33

ti vedo, mentre annaspi nella terra cercando di venirne fuori... per afferrare al volo la sicurezza perduta, l'amor proprio ritrovare e la vita di nuovo apprezzare.
bacini amica mia pat.
p.s. domenica in val troncea? a spettegolare e sparare cazzate? e soprattutto ridere un pò, ok?

il 06/06/2003 alle 17:38

veramente un incanto della mente, del cuore e dei sensi, magica e sognante nonostante l'alone malinconico in cui è circoscritta, sembra almeno così

il 06/06/2003 alle 18:01

la tua fragilita' e dolcezza il tuo chiaro sentire aiuteranno il rinvigorire delle tue radici, esterne ed interne..unabbraccio affettuoso,Luna

il 06/06/2003 alle 18:44

Sapida, consapevole, intensa e intrisa di profonda delicata attenzione per l'umano. Solidità di contenuto e splendida limpida forma, di grande efficacia estetica nella sue essenziale immediatezza.
Un saluto caro.
Max

il 06/06/2003 alle 20:09

Questa poesia l'ho scritta molto tempo fa per mio padre, con il quale avevo un rapporto speciale. Hai ragione nonostante io sia profondamente laica mi sento vicina al mistero della vita. Un caro saluto MR

il 08/06/2003 alle 12:14

Peccato che ho letto l'invito troppo tardi...(domenica ore 12) altrimenti avrei accettato volentieri... due cazzate non guastano mai!!! La colpa è dei miei studenti che mi consumano e mi lasciano poco tenpo per PH... ma ancora per poco! Un abbraccio MR

il 08/06/2003 alle 12:18

Hai ragione la vena malinconoca c'è ma penso trapeli il forte attaccamento alla vita. Un caro saluto e a presto MR.

il 09/06/2003 alle 14:53

Hai ragione la vena malinconoca c'è ma penso trapeli il forte attaccamento alla vita. Un caro saluto e a presto MR.

il 09/06/2003 alle 14:54

Hai ragione la vena malinconoca c'è ma penso trapeli il forte attaccamento alla vita. Un caro saluto e a presto MR.

il 09/06/2003 alle 14:54

Grazie per le belle parole di commento... la vita è un pò così, ha bisogno di radici profonde per crescere vigorosa! Un bacione MR

il 09/06/2003 alle 14:58

Il tuo commento mi lusinga e ci tengo molto... grazie!!! Questa poesia la scrissi per mio padre che rappresentava la "mia radice"... Un caro saluto MR

il 09/06/2003 alle 15:04

roseto...radice...vita...libera...cielo...immortale...
Che belle parole! Se non è un inno alla vita....
Ciao,
vitale

il 16/09/2003 alle 21:27