Pubblicata il 09/11/2001
capelli colore rosso
rosa primavera,
calda, come il paese dalla quale provieni
immagine di giardino, cinto da siepi
conflitto morale, lotta di misura,
ecco il valore del bene, con questo, riconosco il male
ma lei che e' grembo, bontà e vita d'amore
ora la vita ha preso le ore
come un poco può esser vita e dolore,
un sentimento, chiuso ermeticamente ha risposto
ha esclamato tribolazione
e l'ha chiuso ancora.
ha conosciuto la carne, eravamo sudore,
ti ho visto, come un uccello che in alto vola,
abbiamo fatto l'amore con tatto e amore.
tu ed io innamorati, come una bocca sola
mi sono seduto e ho veduto il tuo respiro,
lo tenevi stretto in petto, mentre, dal mio usciva un sospiro.
e senza pensare con voglia la vita sul letto ci diamo,
coperti di baci tu semplice, soda,
io, mentre balbetto, sussurro ti amo.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)