PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 26/04/2003
E quando ce l’hai
è meglio che non te la fai scappare,
trattienila, non lasciarla andare….
Parlo della felicità,
quella che esplode in un giorno di sole,
quando diretto verso una gita in campagna
in macchina cominci a cantare…
e a squarciagola riesci a gridare,
tanto nessuno oltre te può sentire
quel dolore che lasci fuggire….

E quando ce l’hai
è meglio che non te la fai scappare…
Parlo della vita,
quella che chiami monotona routine
quella che ti porti incollata addosso
ogni giorno come un peso grosso…
eppure è vita…e basta il suo nome
a riempirti la bocca di un dolce sapore.
È il calore del sole,
è il vento che ti scompiglia i capelli
è la pioggia che bagna i tuoi giorni più belli…

E quando ce l’hai,
è meglio che non te lo fai scappare…
Parlo dell’amore,
quello che ti fa tremare,
ed emozionare ogni volta che va
e poi ancora vuol tornare…
quello che non ti fa pensare
che ti rende impulsivo,
che ti fa sentire un ragazzo
anche se non hai più l’età per fare il pazzo…
e chi l’ha detto poi
che c’è un’età per sentirsi pazzi
per ritornare bambini,
per sentirsi sciocchini….
Chi l’ha detto…
chi può impedirti di folleggiare
Chi può dirti come devi vivere e amare….
Lascia stare….
Quando hai tutto questo…
"e ce l’hai"……
È meglio che non te lo fai scappare…
Non lasciarlo andare…
Potrebbe non tornare!!
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Infatti...chi l' ha detto che non hai più l'età per fare il pazzo...? è così bello fare i pazzi e non averne più l' età!!!!!!!

una pazza
Teresa

il 26/04/2003 alle 21:09

...la felicità è un attimo
...la vita un dono fuggevole
...l'amore un sogno da mille e una notte

tutta un'esistenza ad inseguire

L.

il 27/04/2003 alle 00:48

infatti la poesia non era in prima persona ma era diretta ad ipotetici uomini e donne che invece lo pensano.....
ciao

il 27/04/2003 alle 08:36

...da inseguire e da non lasciarsi sfuggire....
M.

il 27/04/2003 alle 08:37

Mi pare un bel manifesto programmatico. Ti voglio consigliare un bel romanzo che ho appena terminato "Felicità" pubblicato da Feltrinelli. Riflessioni profondissime sulla distinzione tra appagamento e ricerca della felicità, in un tono meravigliosamente ironico. Complimenti e baci Umberto

il 27/04/2003 alle 10:41

Riflessioni di grande verità.
Ma quando si va avanti con l'età si rifanno vive in noi le paure, le insicurezze che furono della nostra adolescenza, soprattutto quella di sembrare ridicoli.
Quanto siamo sciocchi!
Un salutone
Gaetano

il 27/04/2003 alle 21:26

Grazie.....vedrò di leggere illibro che mi consigli....
dev'essere interessante:-)
cari saluti
Mary

il 28/04/2003 alle 08:10

forse significa che ad una certa età si ricomincia tutto daccapo....che bello no? sentirsi di nuovo sciocchini:-)

Un abbraccio
Mary

il 28/04/2003 alle 08:11

Forse è colpa di un momento non proprio "soft", ma intendevo dire che arrivati ad un certo punto della vita si ha paura di guardare avanti e si guarda indietro con nostalgia, e preferiamo rinunciare a quel che abbiamo nel futuro.
Se avrai tempo, leggi la mia che dovrebbe uscire in giornata.
Ti auguro che il destinatario del tuo messaggio abbia compreso!
Un abbraccio
Gaetano

il 28/04/2003 alle 08:19

Un vero e proprio destinatario non c'è....forse sono proprio io la destinataria di una lezione di vita.... io l'ho scritta e io ne traggo lezione pe prima....:-)

il 25/05/2003 alle 02:05