PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 12/01/2023
Della fatica mescolata al terrore
di non arrivare a fine mese.
E quel tarlo che non smette mai,
fossi cemento…
Invece no,
carne e sangue
sul nostro altare, ancora
ingoieremo dolore
oggi il tuo
domani il mio.
Lasciali credere
di capire la notte,
non sanno dove risiede la paura
quando non hai nulla da perdere.
  • Attualmente 4.3/5 meriti.
4,3/5 meriti (10 voti)

Tavolta bisogna preoccuparsi di quando le cose accadono ad altri,perche quando tocca a noi e' troppo tardi,purtroppo essi conoscono terrore e paura ed e' per questo che si sentono forti.Ma come dice l'Immortale (Non sara' cosi).Scritto piaciuto un Saluto

il 12/01/2023 alle 12:26

Scritto di sfogo! hai ragione e concordo come sopra. ciao ;)

il 12/01/2023 alle 13:04

Testo molto profondo e intenso

il 12/01/2023 alle 15:34

Ma che vera è?

il 12/01/2023 alle 18:25

Piaciuta

il 13/01/2023 alle 08:51

Io vi ringrazio tutti, la paura del domani ci accomuna purtroppo… quando hai molto da perdere è una tortura e chi non vede la sofferenza che ci sfiora è uno stolto! Buona giornata senza “tremarella” : )

il 13/01/2023 alle 09:23

Sir scusa perché mi hai bannata?

il 13/01/2023 alle 20:19

Piaciuta.

il 15/01/2023 alle 15:18

Grazie Jean, non hai mollato! Sono contenta, rimani.

il 16/01/2023 alle 17:55

Quando noto qualcosa che non quadra, banno. Oggi ti ho sbloccato. Vediamo un po'.

il 24/01/2023 alle 23:01

Va bene, come vuoi.

il 25/01/2023 alle 09:12

ok grazie! Ah ah ah

il 25/01/2023 alle 13:56