PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 26/12/2022
caverne arabe
ti esplorano lo sguardo

lungo le pareti
simulano i digiuni

colle di zingari,
una città perduta.
  • Attualmente 3.84615/5 meriti.
3,8/5 meriti (13 voti)

Avrei tolto la “i”.

il 26/12/2022 alle 20:16

Ok.

il 26/12/2022 alle 20:52

Surreale e onirica. Piaciuta.

il 26/12/2022 alle 21:15

Uh! Meglio un testo in lettura che commenti vagabondi.

il 26/12/2022 alle 21:39

Grazie Ronald.

il 26/12/2022 alle 21:46

Onorato Elisa, piacere di conoscerti.

il 26/12/2022 alle 21:46

Sì, Dani. Ho capito come funziona qui. Se non commenti con panegirici, o cancellano o bannano. Grazie.

il 26/12/2022 alle 21:49

Ma non è quello, voglio dire il commento (in generale) dovrebbe predisporre buon animo altrimenti che serve. Ciao.

il 26/12/2022 alle 23:06

mi sa di un ambientazione lontana, quasi onirica. ho letto i commenti precedenti sulla "i" e sono parzialmente d'accordo. se è vero che viene penalizzato il suono, caratterizza con particolarità la strofa e le dona importanza

il 26/12/2022 alle 23:14

Mi sembra di averla letta in passato in una forma leggermente diversa.

il 27/12/2022 alle 07:44

Non pensavo al suono riguardo la “i”. Senza l’articolo il verso assume un velo di mistero maggiore. L’autore, mi è sembrato di percepire, è alla ricerca dell’essenziale. La seconda strofa si è accorciata probabilmente. La “i” non ha più senso. Per il significato ci vuole più tempo.

il 27/12/2022 alle 09:39

Sì Dani, ma deve essere anche critico. Sir Morris, poi, mi ha bannato solo perché ho detto che somigliava ad Aug94. Pensa un po'.

il 27/12/2022 alle 11:44

Grazie Vincent. Sì, l'avevo già postata. Ho cambiato la seconda strofa. Ma se te la ricordi, allora ti era piaciuta? Grazie.

il 27/12/2022 alle 11:46

Con tutto il rispetto, il lavoro era proprio quello che indica Yuno. Infatti, penso che la lascerò così. Yuno, sei così giovane? E bella, accipicchia. Grazie per il tuo bellissimo commento.

il 27/12/2022 alle 11:48

Certamente.

il 27/12/2022 alle 12:06

Grazie.

il 27/12/2022 alle 12:23

“simulano i digiuni” - la lettura di questo verso è cacofonica...anche se si toglie la “i”...se si usa il verbo fingere, sinonimo di simulare, la lettura diventa più armonica...se si toglie la “i” anche con fingere la lettura diventa ancora più armoniosa…quindi: "fingono digiuni"...; qual era il tuo nickname quando l’ hai pubblicata la prima volta?...

il 27/12/2022 alle 12:30

Non saprei. Simula mi dà più il senso di un'atmosfera onirica. Era questo il nickname, mi sembra. Grazie cantorom.

il 27/12/2022 alle 12:39

Oltre ogni banner (sono scelte personali) non si può fare confronti tra persone perché ognuno è unico.

il 27/12/2022 alle 13:00

Infatti parlavo solo di somiglianze. E comunque non mi sembra un buon motivo per bannare. Ciao Dani, buon appetito.

il 27/12/2022 alle 13:06

Me la ricordavo leggermente diversa, anche ora non riesco a coglierne il senso spiegami è un sogno?

il 27/12/2022 alle 15:40

Quasi. Cioè, voleva essere una poesia visionaria. Le immagini sono simboli che esprimono condizioni interiori. Ciao Nada, grazie per essere passata.

il 27/12/2022 alle 15:57

...scusa, novello Marat, ti avevo chiesto il tuo nickname di quando hai pubblicato la prima volta questa strana Poesia...perché mi rispondi con la dadaistica espressione: "Era questo il nickname, mi sembra."...che fai? simuli?...

il 27/12/2022 alle 17:26

Ti ho risposto, mi sembra questo. Ma perché?

il 28/12/2022 alle 20:02

Grazie Anais e Francesco, un saluto.

il 30/12/2022 alle 19:28

Siamo qui anche per ascoltare e se un appunto è costruttivo ( non volutamente polemico che è un'altra cosa) non toglie nulla alla creatività dell'autore, anzi. Anche a me dà l'impressione di averla letta, bella.

il 30/12/2022 alle 19:49

Sono onorato perché vuol dire che la ricordi, e tu sei tra le migliori. Grazie e buon anno.

il 30/12/2022 alle 20:28

Un popolo che cerca la terra ove mettere le proprie "radici". Una diaspora senza fine. Ermetica da approfondire in ogni singolo verso.

il 30/12/2022 alle 22:46

Grazie Stella-7, onorato della tua preziosa considerazione. Buon anno.

il 31/12/2022 alle 17:13

Una freccia deliziosa.

il 02/02/2023 alle 17:45