PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 23/11/2022
Nella natura c'è un silenzio arcano. Tutte quelle creaturine affaccendate nelle loro faccende, la felicità degli uccelli, i vermi che Qualcuno ha reso vivi. A volte mi immedesimo. Immagino d'esser un vermicello o una cincia, come vedrei il mondo circostante? Di sicuro avrei il mio bel daffare, cercare il cibo, depositare uova, stare molto attento a mille insidie.

Quel silenzio arcano nasconde e comprende mille faccende. Se il campo di osservazione si spostasse da una campagna alla citta di New York, a vederla da lontano, quel silenzio permane. Man mano che ci si allontani dal caos e dalle faccende, ci sta il silenzio, che somiglia al silenzio della morte e a quello della nascita.

Voi pensate che il piccolino attaccato al cordone ombelicale stia in silenzio? Assolutamente no. Ci stanno tanti rumori là dentro, dal di dentro. Quando esce fuori sicuramente penserà (col suo pensiero allargato): "Finalmente sto nascendo in un luogo senza rumore". Invece non è così, il casino impera ovunque, è solo una questione di frequenza d'onda. In campagna c'è una frequenza, a New York un'altra, a casa mia un'altra ancora.

In definitiva, direi che il silenzio comprende il casino (nel senso di chiasso), c'è casino ovunque e il silenzio arcano è (forse) una bufala. Con ogni probabilità, anche nell'Altrove ci sarà il bailamme di rumori, come nella Quinta Strada nell'ora di punta.
  • Attualmente 3.71429/5 meriti.
3,7/5 meriti (7 voti)

Lucide considerazioni, per quanto chiasso e silenzio appunto fan parte della vita, un saluto vinc.

il 23/11/2022 alle 12:19

Certo che sì che c'è casino nel nostro Altrove/Ovunque... al di là di ciò che se ne pensi :) Carine le tue considerazioni mattutine... però, limiterei quella ripetizione con FACCENDE... varie! BUON CASINO A TE ;)

il 23/11/2022 alle 12:43

Grazie Dani, ciao e buon pomeriggio. Gabry, finalmente una testimonianza reale del fatto che ci sia un forte rumore nell'Aldilà. Adesso scusami, sono affaccendato in una faccenda che non ti dico: sbucciare una mela, perché non mi fido della buccia della frutta, anche se lavata (sono paranoico).

il 23/11/2022 alle 13:08

Vinc mi sono persa, il caos è arrivato tutto però!

il 23/11/2022 alle 15:07

In poche parole: il rumore (anzi il casino) è ovunque. Ciao Nada.

il 23/11/2022 alle 15:27

Forse il "silenzio arcano" di cui parli, non ha bisogno del silenzio esteriore, qualsiasi possa essere la dimensione in cui ci troviamo a vivere. Forse, quando abbiamo il privilegio di provarlo, da "dentro" di noi viene e sulle cose si adagia, senza venire per nulla turbato dal turbinio di queste. Ciao Vincenzo.

il 23/11/2022 alle 19:15

Intendevo proprio questo: il silenzio arcano è (forse) una bufala, per chi non lo sa cogliere. Ciao Marco.

il 23/11/2022 alle 19:41

Non c'è nulla di più rumoroso di un pensiero, se è generato dall'inquietitudine. Associo il vero silenzio alla pace interiore, quella che permette di stare anche in mezzo al caos totale senza, per questo, trarne disturbo.

il 23/11/2022 alle 19:53

Verissimo, i pensieri fanno rumore e la pace interiore potrebbe essere il riflesso di un silenzio arcano che chissà dove dimora, forse un po' anche dentro di noi. Buona serata Genz.

il 23/11/2022 alle 20:01