PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 21/11/2022
edere in letargo
si addensano sui rami

l'ombra del cratere
avvolge la marea

capsule d'arredo:
le acque risalgono

cercava di conoscerla
acquisendo un'arte diversa

adesioni?
di qui
mi sei affine?
curami
hai tesori?
fonti greche
quando tornerai?
dopo aver mangiato

coro in delirio:
il commediante
rientra senza scena

voglio convertirmi
a questa pioggia d'estate

la tua deserta mano

miseria del lusso
che muta e
beatifica la perdita

succhiamelo e
mangiami le ossa

spero che ti assolvano
i tossici francesi.
  • Attualmente 4.28571/5 meriti.
4,3/5 meriti (7 voti)

Rabbia, resa dei conti, delusione: ma dal titolo si intuisce un nemico subdolo..

il 21/11/2022 alle 06:31

Di tutte le tue questa non l'ho mai letta, presumo sia nuova. La decadenza di un mondo che cerca di replicare il passato indossando maschere e mistificando con l'inganno una folla in delirio. Una mente lucida riesce a sgamare il sinistro beatificarsi dell'alieno che si replica nei baccelli. Ciao Nes.

il 21/11/2022 alle 07:26

Stile inconfondibile :)

il 21/11/2022 alle 08:53

Di certo qui non sarai mai senza scena, anche a me ricordi qualcuno. Verg?

il 21/11/2022 alle 10:34

Grazie Jim, affinità elettive. Grazie Vinc, vecchi scarti in rielaborazione. M.D, Poetessa. Grazie, uh, M.S, ben ritrovata.

il 21/11/2022 alle 12:25

Bentornato, col botto!

il 21/11/2022 alle 14:32

Grazie Al, ben ritrovata.

il 21/11/2022 alle 14:38

mi colpisce veramente molto il simbolo del letargo come parallelismo all'attesa dell'amata. quando te ne vai, sembra che il tempo si fermi. invece no, lui continua il suo corso e la natura si espande, vorace. il mondo si riempie di ombre, e ogni cosa sembra solo accessoria, non indispensabile. la mano vuota diventa un altro simbolo. è la perdita, ma non solo. è un luogo in cui sei stato e in cui puoi tornare. la chiusa è stanca, sofferente. vuoi davvero infine quell'immunità?

il 21/11/2022 alle 15:14

divinaaaaaaaaaaa... sempre immensa nelle tue letture. mah, diciamo un'immunità relativa... e poi, chi mi conosce meglio di te? grazie di cuorissimo,,,

il 21/11/2022 alle 16:05

Bravo Ronald, stile particolare.

il 23/11/2022 alle 12:13

Grazie, Dani, un abbraccio.

il 23/11/2022 alle 16:08

...Caro Ronald (...) ma non avevi mai letto il mio "Canto di Natale?...

il 23/11/2022 alle 18:14

di te ho letto tutto, caro mio, ma sei così prolifico... perché, qualche somiglianza? un saluto...

il 23/11/2022 alle 18:29