PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 18/11/2022
 Ikigai

sotto il fusto dell'olmo, carezzati da brezze unte di resti avari e odori della periferia.

il senso di che. 

le medaglie che mostriamo sono antiche promesse di guerra, 

di eroismo e di sangue, sopra strade lastricate di mosaici sulla via di Santiago.

eppure ci piaceva l'odore della polvere da sparo, 

le corse vertiginose 

e le notti passate a bere 

e a costruire fantasie di donna.

penso al senso del tutto, 

raccontato nella novella del solito Sabato,

tutti stretti fra le spire di fumo di sigaretta 

e la noia per il mattino di sudore.

la sera finalmente si beve di nuovo, 

le angoscie scivolano nell'ombra di suono, 

il solito locale,

infestato di sguardi untuosi 

e di capelli esageratamente ispidi e raccolti.

ikigai, si rinnova la promessa, 

ma il tempo scorre leggero fra le nuvole della montagna 

e il viaggio di Agosto verso la Catalogna. 

ci rivedremo a contare gli anni che mancano 

e gli aghi puntati sulla pelle
  • Attualmente 3.83333/5 meriti.
3,8/5 meriti (6 voti)

Bellissima e doverosa.

il 18/11/2022 alle 12:56

Splendida

il 18/11/2022 alle 14:36

Anche per me una poesia di spessore.

il 18/11/2022 alle 17:38

Grazie a tutti

il 18/11/2022 alle 18:01

Ti rigrazio di cuore

il 20/11/2022 alle 16:24