Pubblicata il 15/04/2003
Ognuno è solo
nel cuore dell'iraq
trafitto da un raggio di morte
ed è subito Siria

chissà se ora Quasimodo
oggi l'avrebbe scritta così

titolo shok
"ed è subito Siria"

avanzano
su strade arse
e fili d'erba
mimetici pronti
forse a parlare
in questa nuova
"guerra di parole"

dalle parole ai fatti
ai misfatti
alle disfatte

ci vuole poco

poco più o poco meno

è sempre poco

così come

"guerra di parole"

è sempre guerra

la commozione è cosa strana
si versano lacrime filmiche
al gladiatore
al patriota

il pianto
sembra avere
meno presa
alla realtà

tanto meno

troppo meno

da Liberazione 15.04. 2003
"Ed è subito Siria"
prima pagina
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (1 voti)

L'appetito vien mangiando!
e gli americai e hanno tanto..
speriamo bene mia cara
amica.. speriamo..

un boato di baci

nino

il 15/04/2003 alle 19:31

proprio un boato no nino, che di questi tempi non si sa mai se si tratta di fuochi d'artificio o bombe.

ma tanti baci si
Kat

il 15/04/2003 alle 23:53

speriamo oc che sia come tu dici
speriamo
grazie e ti bacio
Kat

il 16/04/2003 alle 14:14

Speriamo che sia come tu dici, cioè che per ora non accadrà niente,
il tempo è importante, forse qualcosa cambierà e nessuno attaccherà più nessuno.

ti bacio sperando
Kat

il 16/04/2003 alle 15:06