PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 20/09/2022
Quintessenza
di una specie avvinta
ma non doma
qualcosa in me
accanitamente
rifiuta
ogni preconfezionato destino

aspirazione
profonda
che il germe del desiderio
o del rimpianto
mai
distrattamente nutre
perché
alle istanze del rinnovamento
s’affida
come se tutto ciò che dovesse essere
fosse già

disposta
a barattare
un’intera vita di illusioni
per un solo momento di verità
nell’Eterno Presente
che mai ripiega nell'emozione del ricordo
o si protende
verso un inconsistente domani
affonda
le sue formidabili radici

iconoclasta
per sua
divina natura

.............................................

immagini del passato o del futuro, ci impediscono di vivere nell’Eterno Presente che solo ci fornisce le chiavi del nostro destino, come individui e come specie; soggiogati dallo scorrere illusorio del Tempo, imprigionati nei nostri stessi desideri o rimpianti, in tondo giriamo. La nostra anima per sua natura non adora le immagini della mente per quanto sacre o fascinose possano apparire, ma si limita ad essere, sempre e solo essere, in un Sogno senza Tempo. Il "sognare" è il suo linguaggio e la sua forza.
  • Attualmente 4.66667/5 meriti.
4,7/5 meriti (3 voti)