PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 19/09/2022
- Legami! - gli disse.
Aveva tra le mani un foulard di seta blu e glielo stava porgendo. Lui non capiva bene…

- Legami! -
Ripeté mostrandogli i polsi nudi e bianchi.
Lui prese il foulard sfiorando appena i suoi palmi, gli girò intorno il tessuto un paio di volte e poi fece un grosso nodo al centro, tra le mani, perché non potesse liberarsi.
Lei restò sorpresa da tale abilità, come se ci fosse avvezzo.

Lui la spinse sul letto e lei cadde a peso morto ma il corpo non lo era, era carne tremula e calda che chiedeva una notte d’amore.
Le portò le braccia sulla testa:
- Non muoverle, come se te le avessi bloccate! -
Lei lo guardò maliziosa, pensando a quello che stava per succedere e cominciò ad assaporare l’insano piacere del dolore.
Si baciarono. A lungo.

Poi la sua lingua discese dal centro dei suoi seni, indugiando sui capezzoli.
Lei si fece sentire con un piccolo “mmm…!”ma, istintivamente, aveva spostato le braccia intorno al collo di lui.
- Non va bene così, micina! - e le riportò le braccia nella posizione iniziale ma questa volta si assicurò bene che stessero ferme, trattenendole con una mano.
Lei avvertì la forza che lo montava. Non serrò le gambe e poi la sua mano si era già creata un varco.
Le dita di lui la possedettero.

Tutto le si inarcò: le dita dei piedi, le caviglie, la schiena e poi c’era quel senso di impotenza a liberarsi che le triplicava le scariche elettriche.
Fu dentro di lei in un attimo…
1, 2, 3…con ritmo potente e cadenzato il vigoroso pene prevaricò la sua vagina quasi sottomessa a quei colpi così furiosi, così carichi di passione e di incontrollabile appetito. Caldi rivoli sgorgarono e lungo le cosce si posarono sulle lenzuola.
Lui, stremato, restò prono, con la testa sul ventre di lei. Con sospiro quasi acerbo, chiuse gli occhi.
Lei avvicinò le sue mani, ancora legate, ai capelli di lui. Le sue dita affusolate cominciarono ad accarezzargli la testa e una sensazione di potere la invase.
-Bravo bambino!, sussurrò, non dimenticare chi comanda!-
  • Attualmente 4.66667/5 meriti.
4,7/5 meriti (3 voti)

Congratulazioni, Dissy! Un testo forte quanto trascinante! Una serena serata! Ciao carissima!

il 19/09/2022 alle 16:36

...mmm!...esperienze personali?...mmm!...

il 19/09/2022 alle 16:58

Grazie Sir! Sono contenta che ti sia piaciuta. :-)

il 19/09/2022 alle 17:24

Rom… è tutto inventato, ahahahah! Patty Pravo esclamerebbe:” Meglio non dire…!”

il 19/09/2022 alle 17:28

Abatantuono direbbe Eccezzziunale… Veramente. Brava come sempre :-) *****

il 19/09/2022 alle 18:12

Complimenti, brava davvero!

il 20/09/2022 alle 15:55

Ringrazio Leo e tea per lettura e commenti. Mi meraviglio sempre quando qualcuno legge i miei testi più lunghi. Grazie davvero!

il 21/09/2022 alle 09:09

Niente male, mi piace questa tua Dissidenza. Come disse Benigni in un film: "Signorina, tu mi turbi!". Ciao, simpaticissima.

il 24/09/2022 alle 05:13

ahahahahah! Ciao Don, spero che il turbamento sia passato. Ti ringrazio per la lettura. Lieta che ti sia piaciuta. Buona giornata a te

il 24/09/2022 alle 09:22

Dissiiiiiiiiii... ma 6 matta!??? GUARDA che un sacco di gente, qui, supera i 70... ahahah... così li fai morire tt! Avevi forse visto da poco ...25465652 sfumature di grigio? L'erotico rientra tra le categorie più difficili... a gusto mio renderei tt ancora più attizzabile; ossia dire e non dire... forse farebbe arrapare di più! Non chiedermi come perché essendo ormai quassù in vesti angeliche... nn potrei suggerire... ahahahah... 'Sta matta!!!

il 26/09/2022 alle 17:10

Tutti i 50 sfumature di… non mi hanno mai interessato ma posso dirti questo…una mia amica voleva prestarmi il libro del “grigio” ed io, curiosona, sono andata a leggermi subito le pagine che riguardavano una scena di sesso. Non sono riuscita a farmi coinvolgere. Ho detto alla mia amica di restituirlo perché, se l’erotico è scritto male, il resto è un’impalcatura pericolante. Non ho guardato nemmeno i film. Il detto e il non detto lo uso in poesia, in prosa oso. Un abbraccio Gabry! Qui i cuori sono forti e forse, a volte, i settantenni ringraziano. E comunque sono matta, sì! Ciauzz

il 27/09/2022 alle 08:55