PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 19/09/2022
Residenti esiliati
di impasto strano.
Il loro dire lievita
nel sentire della gente.
Planano sui discorsi in lirica.
Accartocciati nei silenzi
di vocaboli disgiunti
dismessi e mai rimossi
per risorgere concetti
e sentimenti
dal cuore esposti.
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (2 voti)

Vera ed axuta

il 19/09/2022 alle 05:49

Vera e axuta anche per me. Ci sono delle volte in cui ciò che chiamiamo ispirazione si esprime a parole non nostre. O meglio, nostre a nostra insaputa. Riecheggiano antichi dormienti detti delle nostre esperienze andate, dei nostri altri tempi. E' anche se desueta la forma più vera per arrivare alla verità espressa attrverso la lirica ispirazione. Inconscia e sempre imperfettamente nostra. Bellissimo spunto , Gianluigi, dissacrante e poetico, come tutti i voli poetici in libertà!

il 19/09/2022 alle 18:33