Pubblicata il 14/04/2003
E' così ch'avvien,
'l trascendente istinto
ch'appar distante
ai vuoti del silenzio.
Impercettibil moto
ch'ardimentoso agisce
a trasmutar l'essenza
d'atomi infiniti.
E' cos'ì ch'accade,
che il vuoto appar
com'un baglior s'infiamma,
e si rivela
all'interior mondo,
si trasforma in suono,
materia,sottil pensieri,
parol di quell'infinito
che non si svela ai più.
Com'e caro al mio sentir
quel baglior
che fa sentir
vivo l'esser mio.

  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)