PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 05/08/2022
Dal mirino di grigio sole
vedo paesaggi che girano.
Simbionti di immagini neutre
dove l'uomo è escluso.
Un razzo arriva improvviso
e d'improvviso arriva luce abbagliante.
L'ultima, prima che tutte le cose
vengano spente.
Dal mirino della mia lontananza
senza parole di giustifica
sottobraccio al niente
ho la consapevolezza asettica
di questo presente.
  • Attualmente 2.75/5 meriti.
2,8/5 meriti (4 voti)