PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 04/08/2022
Basta dare un'occhiata al cielo per sentirsi a disagio. La distanza che comprende, le cose che ci stanno, i segreti. Di giorno e di notte il cielo ci fa capire che non è possibile andare oltre. Bisogna accettare la distanza, e anche il fatto di essere un corpicino che con due occhi osserva, ogni tanto, un cielo che non parla ma forse ascolta.

Il cielo ascolta, in silenzio. A pensarci, non è una brutta cosa. Quante volte abbiamo avuto l'esigenza di avere accanto qualcuno che ci ascolti senza parlare? Ed io, cosa avrei da dire al cielo? "Cielo, perché non sono più il ragazzo che pensavo di essere? Cielo, cos'è l'umanità se non una giostra che gira lentamente? Cielo, sei così illusione che quasi ti ripudierei ma, a pensarci, mi piace questo gioco di silenzi e di colori col tuo Sole che sembra un desco e una Luna triste e solitaria.

Vorrei esser libero, la libertà è sentirsi partecipe. Il senso di smarrimento e disagio comprende anche la coda di una cometa lucente, indica una direzione, e io cerco con tutte le mie forze di ancorarmi a quella coda, anche quando la notte sembra degradare il cielo a puro e profumato inchiostro.
  • Attualmente 3.33333/5 meriti.
3,3/5 meriti (6 voti)

Apprezzata. Ma è diaristica, no?

il 04/08/2022 alle 13:06

Mi piace il Vincent Corbo quando nei suoi scritti è libero, non lascia nascosta un'amara assunzione, che a volte ricerca un accordo, a volte una smentita. Sei molto più fluido quando ti lasci andare, come in questa. Quando lo fai sei davvero poetico, sia in prosa che in poesia. Ciao

il 04/08/2022 alle 14:42

E' vero Jean, è diaristica. Ogni tanto mi allontano dal terreno scivoloso della poesia.

il 04/08/2022 alle 14:42

Grazie Beck, è sempre difficile lasciarsi andare.

il 04/08/2022 alle 14:44

Evviva le versione “diaristiche” tutti a guardare il cielo!

il 04/08/2022 alle 15:04

Si, piace molto anche a me, è un bel leggere

il 04/08/2022 alle 15:35

“quando la notte sembra degradare il cielo a puro e profumato inchiostro” poi che importa se è prosa o poesia…

il 04/08/2022 alle 18:11

Grazie a Nada, sempre tea e Dissy, buona serata a voi.

il 04/08/2022 alle 19:05