PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 01/08/2022
In memoria del collega Fausto

A me m'hanno detto,
che, siccome che so "fraggile",
in Smart Working ho da diventà "aggile".

Boh, io me paro 'na specie de disabbile,
magara come 'na tigre scattassi sul quadrato,
da vero Puggile,
peccato che so tutto sminuzzato.

Fausto era invece ottimo e abbondante,
cor vocione come 'n'altoparlante,
bonaccione e trafelato come 'n buffo cagnolone,
co la lingua a penzolone
da 'na parte all'altra coreva a dà assistenza,
ar Servo come ar Padrone,
né mai s'è lamentato,
nemmeno co chi
avrebbe dovuto mannà a mor'ammazzato !!!

Nun eravamo amichi, né compari,
discorrevamo de lavoro, da salariato a salariato,
ed ognuno badava alli propri affari,
eppure, senza cognizione,
un poco me ce dovevo esse affezzionato.

L'avevo puro un po' "invidiato",
ciaveva li capelli tutti neri,
e almeno alcuni denti erano veri,

già er padre da poco se n'era annato,
mai avrebbe immagginato
che, de punto in bianco,
proprio a lui la Commare Secca avrebbe sogghignato.

Da più generazioni de me era Romano,
ed io, remoto, cinecittadino,
dalla vecchia casa in Trastevere
udivo fresche e allegre risa di fanciulla,
la quale, incredibilmente, anzitempo fu orbata
di colui che le impresse il soffio della vita,
e, sopra ogni cosa, incondizionatamente,
per sempre, e veramente, l'avrebbe amata.

Pe quanto fossi preparato,
mò che so tornato,
nun me pare vero che nun ce l'ho ritrovato,
incredulo, come se se fosse volatilizzato,

forse sarà perché io nun me lo so scordato.
  • Attualmente 3.75/5 meriti.
3,8/5 meriti (4 voti)

L'ho riletta anche stamani, un bel omaggio, mi è piaciuta molto, ciao

il 02/08/2022 alle 09:25

Grazie Sempre Tea, gentilissima. Ciao.

il 02/08/2022 alle 10:33

Fausto sara' onorato da questo tuo omaggio,molto bello e piaciuto scritto.Un Saluto

il 02/08/2022 alle 11:42

Le ho lette tutte e tre. Incredibile! Sono riuscita ad arrivare alla fine delle altre due ma questa è quella che preferisco. Lo sapevo che sei capace di commuovere. Strano personaggio sei tu! Ciauzz

il 02/08/2022 alle 11:59

Grazie Gpaolocci, un cordiale saluto.

il 02/08/2022 alle 14:42

Grazie Dissidente, dell'elogio, nonché dell'attenzione e della pazienza. In effetti sono un soggetto più bislacco che bizzarro, però, sorvolando sui "saluti" al vecchio Capo, la poesia sulla Viviana non era troppo volgare, e nemmeno troppo lunga, anche se, gira e rigira, si va a parare sempre là.......Ciao, gentilissima.

il 02/08/2022 alle 14:49

La Viviana mi è piaciuta, ma oggi ero sul sentimentale, dalla facile lacrima. Sul tuo ex capo ti posso dire che lavoro in un ambiente tutto di donne e ce ne sono alcune veramente stronze e cattive, ma cattive davvero. Ciao Don!

il 02/08/2022 alle 16:37

Grazie Dissidente, anche per la solidarietà manifestata verso i poveri Fracchia, che si sfogano come possono.......Ciao.

il 02/08/2022 alle 21:41

Ti dirò come la penso. Hai penna e cuore. C'è sensibilità e acume in certi tuoi scritti. Forse se ti dedicassi a questi filoni "umanisti" otterresti risultati di rilievo. Le trivialità di certi altri tuoi scritti? Lasciano il tempo che trovano, ma se ti divertono...

il 03/08/2022 alle 10:30

Gentile Eriot, ti sono grato per gli elogi relativi alla mia produzione "anomala", che non escludo di implementare ancora, se arriva l'ispirazione. Per quanto concerne invece la produzione ordinaria, il tuo punto di vista è condivisibile, e largamente condiviso, persino dai miei due fratelli, uno dei quali va dicendo che sono impazzito. Ma, come recita un coro da stadio, "mi diverto solo se, solo se faccio il teppista!!!!!". Teppista della parola, s'intende, perchè allo stadio non sono mai andato. Un cordiale saluto.

il 03/08/2022 alle 18:06

Grazie, gentile Claus. Un cordiale saluto.

il 03/08/2022 alle 18:08