PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 03/07/2022
apre subbugli
l’ombra che si staglia sul selciato
quando cala la sera

l’immoto chiuso in noi
ai piedi dei lampioni si raduna
e scalzo da bambino
s’inventa il chiaroscuro

forme cangianti i tronchi
su rami braccia tese
già piovono pensieri d’ogni tempo

è molto tardi ormai
per dirti le parole
le parole più belle spirate dalle ombre
nascoste nelle trame dei silenzi
  • Attualmente 3.5/5 meriti.
3,5/5 meriti (6 voti)

La prima poesia contiene più costrutto e sostanza, questa è un po' più astratta! E' una discreta poesia, la stoffa c'è, ma puoi fare certamente meglio: in giro vi sono troppe poesia uguali! Con rispetto. Sir Morris

il 03/07/2022 alle 19:36

Nel tuo sentire interiore piaciuta.

il 03/07/2022 alle 19:49

Emoziona e trascina in un luogo intimo e misterioso dove l'osservazione è anche uno specchio di chiaroscuri.

il 03/07/2022 alle 19:51

Molte grazie, Nestor.

il 03/07/2022 alle 23:15

Sono ben felice di cogliere i tuoi preziosi suggerimenti, Sir Morris. Epperò, onde potermi saper regolare su quali correttivi adottare, avrei bisogno di comprendere bene cosa tu intenda per “costrutto e sostanza” eppoi anche per “astratta” (il tutto, ovviamente, in senso letterario, che di questo si tratta, convieni?) . Grazie per la stoffa che mi hai attribuito, anche se vesto molto casual (jeans con toppe e maglietta da quattro soldi). A proposito dammi qualche dritta, giacchè –mi dici- “in giro ci sono troppe poesie uguali” , su dove posso trovarne qualcuna; ne avrei molto piacere, non foss’altro per scoprire qualche anima gemella. Grazie Sir. Sei, comunque, simpatico. Un saluto.

il 03/07/2022 alle 23:20

Dani14. Hai fatto centro. Il tuo stringato contributo è illuminante. Grazie.

il 03/07/2022 alle 23:22

Oh Vincent, cos'è la poesia se non emoziona? Grazie.

il 03/07/2022 alle 23:25

Acuta e vera

il 04/07/2022 alle 06:06

grazie GINNI.

il 04/07/2022 alle 14:39

Sulla prima irrompno i seni e le dita (costrutto), nella seconda.. il nulla (astrattismo). Sono simili miriadi di poesie che parlano di silenzi, ombre, pensieri, tempi e misteri. Ciao. Il punto è che sono stato invitato da molti poeti a non essere sempre troppo buono con tutti, quindi, chiedo pazienza, sopportazione e tolleranza, perdindirindina! Eh eh eh

il 04/07/2022 alle 18:40

Ebbene Signor Sir Morris. Questa Sua banale replica (peraltro da me non compresa, per mio limite, ovviamente), mi ha fornito un chiaro quadretto della sua statura, letteraria, intendo. Le dico sinceramente che mi son cadute le braccia per la mediocrità, che permea lo scritto. Ma Lei pensa veramente di poter impartire lezioni? Lei è l’esempio più lampante di quel “lecchinaggio” da me citato nel mio autocommento, oggetto di superflua irritazione da parte Sua. Lei adula e lecca tutti per ricevere dei “bravo Sir”. Io non Le dico bravo, perché non basta rimare (anche malamente) per fare poesia, ci vuole ben altro, altre doti di cui Lei è certamente carente, né io ritengo di possedere. Evito di dedicarLe altro tempo a pena scadere al suo rango, e la cosa mi produrrebbe qualche fastidio. Stia bene e da parte mia nessun rancore, mi creda. Ih, ih, ih.

il 05/07/2022 alle 00:00

Mi esprimo ancora una volta poi mi taccio per sempre. Allora un autore scrive nel testo il suo sentito e nel proprio modo, che sempre possibilmente è migliorabile. Un commento non dovrebbe influire particolarmente, anzi a volte sono spunti. Per paradosso, su 5000 e più iscritti potrebbe un autore preoccuparsi di altrettante sensazioni diverse appartenenti ad ognuno? (ogni percezione è personale, il famoso 6 che l'altro vede 9 ad esempio perché dipende da quale lato lo si osserva). Direi proprio di no. Dunque, senza offendersi in generale, secondo me sarebbe meglio concentrarsi ognuno sul proprio percorso e scrivere pubblicando il più serenamente possibile. Altrimenti continuiamo a scrivere quanto siamo difettosi e sviliamo così la poesia anziché esaltarne le virtù. Mio parere, un saluto.

il 05/07/2022 alle 14:33

Ne prendo atto, Dani14

il 05/07/2022 alle 20:32

applaudo, brava aslai.

il 08/07/2022 alle 16:22

Ok. Grazie Claus. un saluto.

il 09/07/2022 alle 15:42