PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 24/06/2022
Comprendo,
anima mia,
di qual
immane
peso
irrompe
il rifiuto tuo.

fra
foschi
flutti
del
cervello
mio...
.... folle
ti dibatti,
e il
bordo
afferri
con
aguzzi
artigli
e mi
sguisci,
sontuosa
del mio
sangue,
vivida
come folgore.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (2 voti)