PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 22/06/2022
Il treno corre sulle
solite rotaie ad una
velocità estranea
ai battiti del cuore.
fischia tra i campi
di grano maturo,
dove fanno capolino
purpurei e festosi
papaveri ondeggianti.
in curva abbraccia
colline di giallo vestite
da infinite corolle
di girasoli assolati.
più o meno puntuale,
si fermerà nella stazione
del pensiero sognato,
una donna ne scenderà
i gradini bloccando i
battiti del cuore!
ma qual'è il nome
della città?
lo sappiamo solo
io e chi è ancora amato!
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (4 voti)

Una eccelsa poesia che marcia come un treno verso la mia percezione! Chissà quale sarà la risposta alla tua lecita domanda, amica Santa! Ti auguro una buona serata! Ciao carissima!

il 22/06/2022 alle 17:48

Carissimo Maurizio, piacerebbe saperla anch'io. Ma mai perdere la speranza. Grazie di cuore.

il 22/06/2022 alle 17:57

E' bello viaggiare quando si vedono paesaggi incantevoli. Bello quasi come arrivare. ***** Alcide

il 22/06/2022 alle 18:57

Grazie infinite Alcide.Buona serata.

il 22/06/2022 alle 19:04

Bel sogno d'estate, ciao amica Santa.

il 22/06/2022 alle 21:16

In questo scritto mi ci sono specchiato ,e ti auguro tutto il bene possibile.Un Saluto

il 22/06/2022 alle 23:09

Grazie Dani e grazie Gianpaolo,siete gentilissimi e vi auguro una felice giornata.

il 23/06/2022 alle 05:25

Grazie Dani e grazie Gianpaolo,siete gentilissimi e vi auguro una felice giornata.

il 23/06/2022 alle 05:25