PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 21/06/2022
cerca un porto tranquillo alla tua vita,
mentre il vento ti spinge verso terra,
mentre il tuo giorno ormai volge alla sera,
e sull’onda raminga scende il buio.
**
non lasciarti ingannare dalle stelle,
da un raggio di luna sulla prua
né dal fantasma della giovinezza
né dal sorriso della sua sirena.
**
é l’ora di tirare i remi in barca,
l’ora di ritornare, di attraccare,
accarezzando le dolenti corde
di una chitarra triste e appassionata.
**
é l’ora dei ricordi, marinaio,
di contemplare il mare dalla riva
e di cantare all’onda fuggitiva,
mentre le stelle brillano sull’acqua
**
e nel vino la luna dell’oblio.
non piangere, ti resta sempre Napoli,
nelle notti di veglia la sirena
che canta nella lingua dei poeti.
**************
ore 8,50
martedì 21/06/2022
  • Attualmente 4.66667/5 meriti.
4,7/5 meriti (3 voti)

Napoli non puo' che ringraziare.

il 21/06/2022 alle 18:26