PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 21/06/2022
gatto Nerino
il gatto Nerino poco avvezzo alla caccia soffriva spesso la fame, lo salvava la mamma che di nascosto gli passava la cena.
non era stato mai una freccia, fin da piccolo rimaneva indietro e i topini gli passavano sul naso imprendibili.
la mamma lo incoraggiava, ma in cuor suo sapeva benissimo che non sarebbe mai diventato il cacciatore che il padre voleva.
a Nerino piaceva stare al fresco del muro di cinta della casa e guardare il mare, passava giornate intere sognando un giorno di attraversarlo, magari con la barca ormeggiata giù al porto.
la mamma preoccupata dal comportamento così poco felino del figlio decise di chiedere consiglio al vecchio del paese.
arrivarono madre e figlio presto presto alla barca rossa rovesciata ultimo indirizzo conosciuto del saggio
il vecchio felino non era in casa, allora decisero di fare un giro nei paraggi, la ricerca finì quasi subito. Il saggio riposava al fresco del muro e guardava il mare.
mamma gatta strinse a sé forte forte Nerino e senza dire una parola si incamminarono verso casa.
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (2 voti)

Una parabola molto graziosa da leggere! Carinissima! Ciao Enzo

il 21/06/2022 alle 15:11

Tenera e piacevole Enzo. Ciao!

il 21/06/2022 alle 17:28

Bellissima Enzo! Avevo il gatto Nerino detto anche " Orsetto dagli occhi sognanti" Ciao.

il 21/06/2022 alle 19:07

Grazie mille carissimi amici ciao

il 26/06/2022 alle 07:09