PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 21/06/2022
Autunno
sembrava non finisse mai
sono bastati due fulmini da settentrione
per dimenticare il caldo ozio
la risacca si è portata via le voci agitate le finte risate
rimango con un arruffato gabbiano che mi parla del mare d'autunno,dei silenzi spazi invitanti e paurosi
un battito d'ali sfiorando il mare verso quegli stessi spazi voliamo
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Bellissima immagine !

il 21/06/2022 alle 16:05

Grazie mille ciao

il 26/06/2022 alle 07:10